domenica 30 ottobre 2016

THE NATIONAL ANTHEM

Everyone
Everyone around here
Everyone is so near
It’s holding on
It’s holding on

Everyone
Everyone is so near
Everyone has got the fear
It’s holding on
It’s holding on

It’s holding on
It’s holding on
It’s holding on

TRADUZIONE CANZONE:

L’INNO NAZIONALE
Ognuno
Ognuno qua attorno
Ognuno è così vicino
In attesa
In attesa

Ognuno
Ognuno è così vicino
Ognuno ha paura
In attesa
In attesa

In attesa
In attesa
In attesa



COMMENTO CANZONE:
prossimamente.


VAI ALLA FASE PREPARATIVA AL CONCERTO RADIOHEAD FIRENZE 14-06-2017

giovedì 20 ottobre 2016

(09-16)-08-2010 SZIGET 2010

(09-16)-08-2010 SZIGET 2010  -  RICORDI DI UN MONDO MUSICALE A PARTE
 

09-08-2010 BUDAPEST: LA META DEL VIAGGIO 
Arriviamo nel nostro albergo, l'hotel Budapest che con la sua statura sembra dominare la capitale ungherese. Immersi nella magica atmosfera che nella città di Budapest in occasione del festival musicale chiamato "Sziget" che si tiene ogni anno nell'isola di Margherita definita "Isola della libertà", incontriamo degli eventi in locali o all'aperto per le strade, di ogni tipo: da dall'alto di un ponte mentre camminiamo per la strada, osserviamo così chi si diletta a dei balli rappresentativi della popolazione ungherese. Questa è ogni anno una vera e propria festa planetaria in cui i giovani si incontrano e condividono passione, amicizia, le proprie culture e sopratutto musica.

10-08-2010 IN GIRO ALLA SCOPERTA DELLA CITTA'Ci siamo poi addentrati presso Obuda, una città storica dell'Ungheria. Nel 1873 si fusero insieme Buda e Pest a costituendo Budapest, di cui oggi Obuda costituisce la III circoscrizione. In ungherese il nome "Obuda" significa "antica Buda" e costituisce appunto la parte con più anni di età e di maggior tradizione storica.


11-08-2010 VISITA AD UN'ALTRA CAPITALEPartenza di mattina presto per raggiungere un'altra capitale, questa volta però della Slovacchia: BRATISLAVA una splendida città rinomata per essere stata nel tempo tappezzata di statue nei suoi borghi che la vigilano e la rendono unica nel suo genere.

12-08-2010 IN GIRO PER LO SZIGHET ALL'ISOLA MARGHERITA
Dopo la visita alla bella capitale ungherese di Budapest, ecco finalmente entrare e visitare la base in cui si struttura fino in fondo lo Szigjet: L'ISOLA MARGHERITA. E' da qui che nasce UN RIASSUNTO DELLA NOSTRA INDIMENTICABILE VACANZA MUSICALE e una SINTONIZZAZIONE IN QUESTO UNICO CANALE MUSICALE CHE RIESCE AD INFONDERE GIOIA, UGUALIANZA E AMORE IN UNO SPIRITO DI FRATELLANZA TRA I GIOVANI DEL PIANETA. Ritornando al presente qui si capisce come LO SZIGHET SIA LA FESTA DEI GIOVANI E DI TUTTE LE PERSONE CHE NEL PIANETA AMANO VIVERE.

13-08-2010 IL GIORNO DEL GRAN CONCERTO
Finalmente ecco pervenire alla nostra meta: il palco per i live musicali dei gruppi che si esibiranno allo Sziget. In programma come gruppo spalla e d'apertura del live prima di assistere all'esibizione di Matthew Bellamy e compagni, ecco esibirsi i Kasabian. Finita la loro esibizione il clima cambia ed ecco scendendo la notte, prendere forma il piano live dell'evento: il palco del Muse ha preso forma con una miriade di luci colorate che illuminano una specie di immenso alveare dietro ai Muse costituito da degli esagoni concatenati. Questa è la scaletta concerto MUSE-13-08-2010 presa a riferimento, ed ecco il loro live ripreso dalle mani di Reeko: Live Muse. Spiccano la loro Knights of Cydonia (black and white versionche scorre via lontano veloce sulle rapide note di Time is running out e si riempie di della più potente bellezza sulle note di Bliss; l'intermezzo con un poderoso assolo, ha mostrato le qualità tecnico-musicali del gruppo evidenziando che chi sa suonare, sa suonare e può andare avanti al successo anche solo con le note; questi emblemi musicali così subito si evidenziano e costruiscono uno dei piani più alti della loro carriera al culmine del successo che prende le forme di Resistance andando a riempirsi con la poderosa luce di Plug in baby (another version) prima, e cullandoci con Undiclosed desirespoi; canzoni come Starlight ci hanno incantato con un complesso di luci unico




TORNA A REEKO DIARY

martedì 11 ottobre 2016

+******************************+
+******************************+

@@@@ 374 - @@@@@ 132
CAUSE FASTIDIOSE

La memoria che ha ormai pecche da una parte,
l’autonomia di trasporto dall’altra
non sono riuscite a far mostrar al cuore arte

che vi è profonda e per te scaltra.

I problemi son sempre gli stessi
che perdurano fastidiosi

perché sono io che li ho messi

a mostrarsi più insidiosi.

Infatti mi ostino di continuo
a rendere tutti questi molto consistenti
dal momento che mi insinuo

a considerarli sempre non più preminenti.

Infine la fortuna non è mia amica
in quanto mi mette i bastoni tra le ruote

mostrandosi un’acerrima nemica

che a combatterla solamente mi scuote.

E allora ben speriamo perché di perderti proprio non voglio
visto che ti desidero all’inverosimile
fino al punto di superare quel più alto nell’oceano scoglio

di un superamento non sostenibile.

TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE

lunedì 10 ottobre 2016

+*************************+
+*************************+

@@@@ 373 - @@@@@ 131 SBAGLI D'OCCASIONE

Una forma d'Amore che dentro implode:
per disattenzioni non cresce
ma ad urto del cuore fortissima esplode
e sotto forma di fumo sì esce
mostrando come in vita era solo frode
perché senza vie in cui riesce
ad esasperare le sue amorevoli mode.

Ieri io scodinzolavo per le vie del Prato come un pesce
pur sapendo che eri stata chiara:
sono prima della tua zona viaria
aspettandoti seduta in tutta tranquillità che così riesce
a crearci una comodità primaria.

Mai avrei pensato però di riuscire in vita a buttare
una perla trovata per caso in fondo al cittadino mare
e apertasi mi permetteva in fondo al cuore di stare
posizionandogli di fronte chi non è riuscito a calmare
quelle tensioni che cercava creando Amor di sedare.

E poi infine ecco il mio disastro:
"sono arrivato presso il Prato
ma non ho imboccato quel mastro
viale che mi poneva uno strato
di cambiamento al Fidel Castro."

Solita normalità di circostanze è di fronte apparsa:
una molteplicità di consuetudini sbagliate
che rapide hanno creato quella più reale mia farsa
disprezzando tutte le sensazioni emanate.

TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE

venerdì 7 ottobre 2016

+******************************+
+******************************+

@@@@ 372 - @@@@@ 130 SICUREZZA ISTINTIVA


Il Latino portò conoscenza,
il destino ti avvicinò alla mia casa;
or non posso lasciar senza
ciò su cui poi il mio futuro si basa.

E’giunta l’ora di passar da parole ai fatti:
l’arte poetica rimarrà sempre viva
ma nel futuro prossimo i miei stretti atti
matureranno un’azione mai schiva
di far nascer da dentro amorevol impatti.

La poesia nasce dal cuore
e se ora scrivo c’è qualcosa
che si fa sentir con rumore
d’intensa smania rumorosa
l'agire come primo attore.

Si, Lei è la chiara via futura:
il cuore lo ha in me deciso
in una scelta ormai matura
che affronto con il sorriso.

Agirò d’ora in poi con cautela
perché adesso ho un'estenante paura
dopo che mi si ruppe la tutela
di quello che in vita di felicità perdura.

“Allora carpe diem e zitti tutti!”
Questo l’esperienza fin ora mi ha insegnato;
perciò maturiamoli quei  frutti
che l’istinto mi ha improvvisamente donato.

TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE

martedì 4 ottobre 2016

+******************************+
+******************************+

@@@@ 371 - @@@@@ 129 DOMANDE NEL PERCORSO


“Ma perché ieri sera non sono andato da Lei?”
Mi aveva pure telefonato.
Un fulgido lontano ricordo dei memorabili bei
tempi in cui sentivo nato
una fortissima chiara azione d’Amore di quei
momenti che in tal Creato
non sono quelli di prima nel modo in cui farei
ciò che mi fa sentir Amato.

C’è adesso la paura per le azioni mancate
che vuoi un deficitario ricordo,
vuoi poi ciò che non concordo

per creare le più diverse azioni mancate,
non crea con l’Amore raccordo.

A Lei l’ennesima scusa
per quel che purtroppo sono
e  che ci rende inclusa
sensazione di fastidioso stono
creando la più diffusa
odiosa essenza di un frastuono,
per cui si tiene chiusa
porta onde non sentirne suono.

Spero che sia solo mancata attenzione
da colmare con un atteggiamento più attento
fino a creare con il cuore un mio abbinamento

che mi possa guidar alla diretta azione.

TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE

lunedì 3 ottobre 2016

+******************************+ 
+******************************+ 
   
@@@@@ 128 LA SITUAZIONE

Centinaia di occasioni perse
che mai più torneranno
ed hanno reso fuori emerse
situazioni in cui stanno
presenze che sono diverse
e liberano dall’affanno.

Continuo a scrivere nel sito
ma con tristezza addosso
per la paura di esser gremito
internamente fin all’osso
di desiderio d’Amore ambito
ma per situazione impigrito
se ne sta fermo nel fosso.

In questo giorno di gran pioggia
Reeko deciso riflette
evidenziando quel che sfoggia
con paure che flette
nella sicurezza in cui appoggia
elaborando le fette
in quelle certezze su cui poggia.

Evanescenza sublimata
di una realtà senza spiegazioni
che mi frena nell’Amata
via che non offre motivazioni
ma emargina motivata
la sensazione con precauzioni.

Un accumulo a sbalzi di certo,

di peripezie introverse
che mi rendono il viale aperto
in sensazioni disperse.
  
TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE
+******************************+ 
+******************************+ 

@@@@@ 128 LA SITUAZIONE

Centinaia di occasioni perse
che mai più torneranno
ed hanno reso fuori emerse
situazioni in cui stanno
presenze che sono diverse
e liberano dall’affanno.

Continuo a scrivere nel sito
ma con tristezza addosso
per la paura di esser gremito
internamente fin all’osso
di desiderio d’Amore ambito
ma per situazione impigrito
se ne sta fermo nel fosso.

In questo giorno di gran pioggia
Reeko deciso riflette
evidenziando quel che sfoggia
con paure che flette
nella sicurezza in cui appoggia
elaborando le fette
in quelle certezze su cui poggia.

Evanescenza sublimata
di una realtà senza spiegazioni
che mi frena nell’Amata
via che non offre motivazioni
ma emargina motivata
la sensazione con precauzioni.

Un accumulo a sbalzi di certo,

di peripezie introverse
che mi rendono il viale aperto
in sensazioni disperse.
  
TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE
+******************************+ 
+******************************+ 

@@@@@ 128 LA SITUAZIONE

Centinaia di occasioni perse
che mai più torneranno
ed hanno reso fuori emerse
situazioni in cui stanno
presenze che sono diverse
e liberano dall’affanno.

Continuo a scrivere nel sito
ma con tristezza addosso
per la paura di esser gremito
internamente fin all’osso
di desiderio d’Amore ambito
ma per situazione impigrito
se ne sta fermo nel fosso.

In questo giorno di gran pioggia
Reeko deciso riflette
evidenziando quel che sfoggia
con paure che flette
nella sicurezza in cui appoggia
elaborando le fette
in quelle certezze su cui poggia.

Evanescenza sublimata
di una realtà senza spiegazioni
che mi frena nell’Amata
via che non offre motivazioni
ma emargina motivata
la sensazione con precauzioni.

Un accumulo a sbalzi di certo,

di peripezie introverse
che mi rendono il viale aperto
in sensazioni disperse.
  
TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE
+******************************+ 
+******************************+ 

@@@@@ 128 LA SITUAZIONE

Centinaia di occasioni perse
che mai più torneranno
ed hanno reso fuori emerse
situazioni in cui stanno
presenze che sono diverse
e liberano dall’affanno.

Continuo a scrivere nel sito
ma con tristezza addosso
per la paura di esser gremito
internamente fin all’osso
di desiderio d’Amore ambito
ma per situazione impigrito
se ne sta fermo nel fosso.

In questo giorno di gran pioggia
Reeko deciso riflette
evidenziando quel che sfoggia
con paure che flette
nella sicurezza in cui appoggia
elaborando le fette
in quelle certezze su cui poggia.

Evanescenza sublimata
di una realtà senza spiegazioni
che mi frena nell’Amata
via che non offre motivazioni
ma emargina motivata
la sensazione con precauzioni.

Un accumulo a sbalzi di certo,

di peripezie introverse
che mi rendono il viale aperto
in sensazioni disperse.
  
TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE
+***************************+
+***************************+


@@@@@ 128 LA SITUAZIONE

Centinaia di occasioni perse
che mai più torneranno
ed hanno reso fuori emerse
situazioni in cui stanno
presenze che sono diverse
e liberano dall’affanno.

Continuo a scrivere nel sito
ma con tristezza addosso
per la paura di esser gremito
internamente fin all’osso
di desiderio d’Amore ambito
ma per situazione impigrito
se ne sta fermo nel fosso.

In questo giorno di gran pioggia
Reeko deciso riflette
evidenziando quel che sfoggia
con paure che flette
nella sicurezza in cui appoggia
elaborando le fette
in quelle certezze su cui poggia.

Evanescenza sublimata
di una realtà senza spiegazioni
che mi frena nell’Amata
via che non offre motivazioni
ma emargina motivata
la sensazione con precauzioni.

Un accumulo a sbalzi di certo,

di peripezie introverse
che mi rendono il viale aperto
in sensazioni disperse.
  
TORNA AL MENU' DEL BLOG

COMMENTI DEL LETTORE